Per un turismo di qualità…

Ogni anno glorifichiamo qualche tratto di costa con le bandiere blu, le vele… e altre cazzate varie certificate da diverse associazioni ambientali. È vero abbiamo una grande fortuna, un mare e una costa meravigliosi, ma non possiamo non interrogarci sul cattivo stato di salute di molti tratti di litorale lungo i quasi mille chilometri di costa pugliese. Dagli anni 80 ad oggi siamo stati disastrosi. Vogliamo continuare così? Se vogliamo dare un futuro ai paesaggi costieri pugliesi occorre un progetto integrato, altrimenti non lamentiamoci della sabbia erosa e delle spiagge che scompaiono, dei cordoni rocciosi che crollano e qualche volta ci scappa anche il morto, dei 50 km di costa salentina interdetta alla balneazione. Se vogliamo dare un futuro a questo territorio e pensare ad un turismo di qualità occorre pianificare con criterio gli interventi sulla costa e nell’entroterra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...